Written by Energyman

Bando di Regione Emilia Romagna sull’efficienza energetica

Regione Emilia-Romagna ha stanziato un fondo di 2 milioni e 288 mila euro a sostegno delle iniziative di piccole e medie imprese destinate alla realizzazione di diagnosi energetiche o adozione di sistemi di gestione dell’energia. Il bando rientra nell’ambito delle misure legate al Piano energetico regionale recentemente approvato, elaborato con l’obiettivo di rendere più performanti e competitive le PMI del territorio.

La partecipazione è riservata alle Pmi emiliano-romagnole, che dal 10 aprile 2017 al 30 giugno 2017  potranno presentarne richiesta online attraverso l’applicativo web Pride (Programma regionale diagnosi energetiche), che sarà messo a disposizione.

Il bando, cofinanziato dal Ministero dello Sviluppo economico, prevede una copertura pari al 50% dei costi ammissibili sostenuti dall’impresa premiata per l’esecuzione di interventi di diagnosi energetiche, finalizzate al monitoraggio e alla definizione del proprio profilo di consumi energetici, e alla conseguente pianificazione di interventi mirati per l’ottimizzazione del profilo stesso. Il contributo potrà essere utilizzato anche per finanziare la realizzazione di sistemi di gestione dell’energia, comprensivi di diagnosi energetiche e rilascio della certificazione di conformità.

I contributi saranno assegnati fino a esaurimento delle risorse e secondo l’ordine cronologico dell’invio della richiesta. Potete trovare maggiori informazioni al seguente indirizzo: http://energia.regione.emilia-romagna.it/bandi/contributi-per-diagnosi-energetiche.

Come sempre, i professionisti di Energyman sono a vostra disposizione per qualsiasi chiarimento e informazione.

Written by Energyman

Novembre mese dell’efficienza energetica!

Il Ministero dello Sviluppo economico ed ENEA, ente statale dell’efficienza energetica, hanno scelto di dedicare il mese di novembre 2016 al tema dell’efficienza energetica: 30 giorni improntati alla sensibilizzazione dell’opinione pubblica attorno a un argomento caldo come quello di un utilizzo consapevole e ottimale dell’energia, attraverso l’eliminazione degli sprechi e la riduzione dei consumi, senza che questo comporti il sacrificio di alcuna comodità o funzionalità.

In collaborazione con alcuni partner (MpNext, Rotary Como, Teatro Sociale) Energyman ha sottoposto un progetto ad ENEA per l’organizzazione di un evento di promozione dell’efficienza energetica che si svolgerà presso il Teatro Sociale di Como di via Bellini in occasione della prima rappresentazione della Traviata, domenica 27 novembre, dalle 15.30 alle 18.00

Partecipate numerosi! Qui trovate l’evento ufficiale su Facebook: evento efficienza energetica

 

Written by Energyman

Pubblicato il Bando di Regione Lombardia!

È stato pubblicato lunedì 12 settembre il bando sull’efficientamento energetico finanziato da Regione Lombardia e dal Ministero per lo Sviluppo Economico. Il fondo di 2.686.500€ per la riqualificazione energetica è a disposizione delle PMI lombarde, che potranno accedervi a numero chiuso, in ordine di presentazione della domanda di finanziamento.

 

scarica-bando

 

L’istruttoria dovrà essere corredata del materiale documentario richiesto, comprendente anche:

  • diagnosi energetica o certificazione di conformità del sistema di gestione dell’energia alla norma ISO 50001, rilasciata da un organismo terzo accreditato
  • documentazione attestante la certificazione e le spese sostenute per la realizzazione della diagnosi energetica
  • documentazione attestante l’effettiva realizzazione, da parte dell’impresa, di almeno un intervento di efficientamento energetico, o diagnosi energetica conforme alla norma

Il nostro team di professionisti è a vostra completa disposizione per valutare insieme tutte le opportunità di accesso ai fondi.


vai-a-pagina

 

Written by Energyman

Efficientamento energetico: seminario a Como

Giovedì 8 Settembre, presso l’Auditorium Scacchi della Camera di Commercio di Como, si terrà il seminario “Contributi per l’efficientamento energetico nelle PMI”, organizzato nell’ambito del Progetto Energia dalla Camera di Commercio di Como e dall’ Azienda Speciale Sviluppo Impresa, in collaborazione con Unindustria Como e Unindustria Servizi Srl; l’incontro ha lo scopo di illustrare le opportunità legate all’effettuazione di indagini energetiche che consentono di pervenire a una valutazione completa, quindi a una gestione ottimizzata e strategica, delle prestazioni e dei consumi energetici delle aziende.

Tra le tematiche affrontate: audit energetico, ISO 50001, Bando Regione Lombardia per l’efficientamento energetico di piccole e medie imprese.

La partecipazione all’evento è gratuita previa iscrizione presso il Portale IscrizioniOnLine. Di seguito il pdf scaricabile con il programma del seminario:

Programma seminario

Per ulteriori informazioni contattare lo Sportello Ambiente e Energia (031.256 386/309 – ambiente@co.camcom.it).

Written by Energyman

Audit Energetico – Bando Regione Lombardia

Regione Lombardia e il Ministero dello Sviluppo Economico hanno siglato lo scorso maggio la convenzione per finanziare il bando sull’efficienza energetica.
La convenzione precede il bando vero e proprio che definirà le modalità di presentazione delle domande.

È importante valutare in anticipo la documentazione che dovrà essere prodotta in sede di presentazione della richiesta di finanziamento, perché le domande verranno accettate in ordine di arrivo ed è quindi fondamentale essere tempestivi e disporre, ad esempio, di un’offerta per la diagnosi conforme a ai criteri della norma.

Di seguito alcuni dettagli:
Audit Incentivo max: 50% costo max 5.000 €/stabilimento (è incentivabile anche l’implementazione dei sistemi di gestione per l’energia ISO 50001).
Soggetti interessati: PMI Lombarde
Modalità di presentazione della domanda: piattaforma SIAGE (https://www.siage.regione.lombardia.it/siage/welcome/idpc/page)
Modalità di selezione dei beneficiari: in ordine di presentazione
Soggetti che possono inserire la richiesta: aziende beneficiarie, associazioni, consulenti

Written by Energyman

Rifasamento: nuove penali da gennaio 2016

A decorrere da gennaio 2016 le penali per l’energia reattiva scattano già con valori di energia reattiva superiori al 33% del valore di energia attiva (cosφ < 0,95); in precedenza il limite era fissato al 50% (cosφ < 0,9).

La modifica riguarda le forniture in media e bassa tensione (con potenza disponibile superiore a 16,5 kW) mentre rimangono invariati i limiti per le utenze in alta tensione.

Nei casi più gravi, cosφISTANTANEO < 0,9 in corrispondenza del massimo carico, cosφMEDIO MENSILE < 0,7 e/o immissione di energia reattiva in rete, il gestore di rete può chiedere l’adeguamento degli impianti, pena la sospensione del servizio.

Entità delle penali

La penali calcolate mensilmente dal gestore di rete e inserite nelle fatture del fornitore di energia elettrica, vengono applicate all’energia reattiva che eccede i valori soglia.

Di seguito riportiamo una tabella di sintesi.

tabella-rifasamento-2016

Interventi

Per evitare di pagare penali è opportuno verificare ed eventualmente adeguare i propri impianti di rifasamento.

L’ottimizzazione dell’impianto di rifasamento, se opportunamente realizzato può consentire inoltre altri vantaggi quali minor dispersione di energia, minori sollecitazioni di interruttori e protezione da correnti armoniche.

IL NOSTRO SERVIZIO

Per una valutazione della vostra situazione potete contattarci inviando alcune fatture recenti per una valutazione preliminare e gratuita.

Eseguiamo inoltre analisi di rete mirate alla verifica degli impianti di rifasamento e all’ottimizzazione del posizionamento e dimensionamento degli stessi.

Per qualsiasi necessità potete contattare direttamente il nostro staff di consulenti energetici!

Written by Energyman

Contributi Efficienza Energetica – Regione Piemonte

A partire dal prossimo 20 giugno saranno a disposizione contributi regionali a fondo perduto per l’Efficienza Energetica e l’installazione di impianti a fonti rinnovabili.

Tutte le imprese con sede in Piemonte in possesso di Diagnosi Energetica conforme al d.lgs. 102/2014, possono accedere alle seguenti agevolazioni:

  • Finanziamento pari all’80% del valore del progetto;
  • Contributo a fondo perduto sino ad un massimo del 20% del valore del progetto;
  • Cumulabilità con detrazioni di natura fiscale e detrazioni statali;

Accedi subito alla domanda e al testo integrale del bando!